lunedì 27 febbraio 2017

Il diritto di morire.
Che governi la Destra o la Sinistra,l'Italia rimane uno Stato clericale e senza palle.
.

Dj Fabo è morto in Svizzera,Paese laico e civile.
Eutanasia, dj Fabo è morto. L'ultimo messaggio: Sollevato da un inferno di dolore non grazie allo Stato.


Le parole del giovane tetraplegico che ha scelto il suicidio assistito: «Ringrazio chi mi ha sollevato da questo inferno di dolore». Il cocktail di farmaci ha prima addormentato il giovane e poi gli ha fermato il cuore nel giro di mezz’ora.

Intanto la legge sul "testamento biologico",dorme in qualche cassetto del Parlamento perché legiferare contro le indicazioni della Curia romana, fa paura.


                                         Uniti contro la censura.

mercoledì 22 febbraio 2017




Aborto e obbiettori.




Per sgomberare il campo da equivoci,premetto che, personalmente, sono contrario all'aborto come metodo anticoncezionale, ma sono libertario,convinto che le intime ragioni degli altri,vanno sempre capite e rispettate.
Ultimamente la regione Lazio ha indetto un concorso per assumere due medici non obbiettori,per fare fronte,alle richieste di aborto.
Naturalmente come sempre succede si sono mobilitati tutti gli obiettori di coscienza,i Vescovi e tutte le forze politiche della Destra cattolica.Ricordo a tutti questi signori che l'aborto è garantito dallo stato con una legge ( la 194) confermata poi da due referendum popolari.Ricordiamoci: quando questa legge non esisteva,proliferava l'aborto clandestino.
Ora i cattolici,politici o meno,possono certamente protestare, ma, non si accontentano,cercano sempre di dispensare moralità e vietare con le leggi tutto ciò che non condividono,mentre bisogna  sempre rispettare, chi la pensa diversamente.


Ammoniva Voltaire:
( Cito a memoria) Di tutte le superstizioni la più pericolosa è quella di non accettare le opinioni altrui.

martedì 21 febbraio 2017


I tassisti mi hanno rotto le p....



Se io investo i miei danari in una attività per la vendita di frutta e verdura e vicino al mio modesto negozietto apre un mega supermercato e mi ruba la clientela.nessuno mi tutela.
Non comprendo perché bisogna tutelare per legge i tassinari,questi devono, come tutte la attività commerciali, affrontare la libera concorrenza,se non sono all'altezza di misurarsi con il mercato,cambino mestiere.

lunedì 20 febbraio 2017

Misteri gloriosi e misteri.
Le religioni hanno i misteri gloriosi,la politica ha i misteri.

Mistero glorioso:Assunzione di Maria,bellissima opera di Annibale Carracci.




Mistero politico.
Renzi ha governato per tre anni raccontando un sacco di balle,battuto sonoramente al referendum e perdendo nel frattempo tutte le elezioni amministrative che ha affrontato da Segretario del Pd.Nonostante questo triste risultato c'è ancora gente che crede in lui.


Tutti parlano della necessità di un cambio della classe politica,ma io credo che sarebbe più urgente cambiare,ma non si può, gli elettori.

Felice settimana a tutti.

sabato 18 febbraio 2017

Roma caput mundi.
Un pensiero a Roma, citta bellissima,dove sono  vissuto per moltissimi anni.


Cari Romani,avete avuto il fascista Alemanno e poi l'inconcludente Marino, la Raggi e la polizze ,le buche,però,c'erano sempre,oggi avete i topolini stimati tre per abitante,
Lo trovo un miglioramento.

martedì 14 febbraio 2017



La torta,(ricetta compresa)le fette e la probabile scissione.



Quante fette facciamo?,si inizia di solito con un taglio a croce per avere quattro fette sostanziose,ma se i pretendenti sono di più,allora ogni fetta va divisa in due parti ,meno sostanziose e se sono ancora insufficenti,perche altri postulanti si sono avvicinati alla mangiatoia,allora riduciamo ancora le fettine e ancora e ancora,forse all'infinito.Però così facendo non si accontenta nessuno.

Questo succede sempre alla mia pseudo Sinistra politica, (Leggi PD) dove,come i  bambini quando giocano al pallone nel cortile, ognuno vuole fare il capitano (Vuole la sua fetta di potere) e vincere,ma quando perde se ne va portandosi via la palla.(Leggi scissione)


Una torta che amo.

Ingredienti:- 400 g di polenta cotta
- 2 uova

- 100 g di zucchero semolato
- 100 ml di latte
- 3 mele
- 1 noce di burro
- 50 g di uvetta
-
rum o succo di arancia, necessario per l'ammollo dell'uvetta
- zucchero a velo


Preparazione:

Mettere ad ammorbidire l'uvetta in una ciotola con il rum per circa 15 minuti, poi scolarla e strizzarla bene.
Intanto nel mixer frullare la polenta con le uova, 80g di zucchero ed il latte fino ad ottenere una crema e poi metterla in una ciotola.
Mondare le mele e ridurle a fettine, in una padella mettere il burro farlo sciogliere e versarvi le mele e cuocerle per 5 minuti fino a quando saranno dorate, alla fine mettere lo zucchero rimasto e farle caramellare.
l composto di polenta aggiungere l'uvetta e le mele cotte con il loro fondo di cottura, mescolare bene e versare il tutto in una teglia a cerniera ricoperta con carta forno.Cuocere in forno già caldo a 200°C per 30 minuti, o meglio fino a quando sarà ben dorata, togliere dal forno e farla raffreddare.
Spolverizzare,(chi vuole,io lo zucchero a velo lo odio),la torta con zucchero a velo e servire.
 









 


venerdì 10 febbraio 2017



Non solo neve.

Finalmente le montagne del Trentino si sono imbiancate,per la gioia di albergatori e villeggianti ,la neve,quella vera è finalmente arrivata a dare una mano a quella chimica, sparata dai cannoni sulle piste da sci,ma io, a causa di un ginocchio fuori uso, non me la posso godere.Sarà per il prossimo anno.

La rotonda Pancera,una casa molto particolare che prende il nome dai vecchi proprietari.La particolarità e la sua forna rotonda.inusitata per l'epoca (rione di Cavana).



(Scorci di case della città vecchia appena restaurate e subito lordate dal solito imbecille)

E allora mi godo la mia bellissima città,della quale vi lascio qualche foto di un rione,un tempo malfamato e quasi abbandonato,ma oggi risorto a nuova vita grazie ad un meraviglioso restauro dei vecchi palazzi esistenti,.la citta vecia (vecchia) Cavana.

 
Questo è l'interno della libreria antiquaria Umberto Saba,aperta dal grande poeta nel 1919 e divenuta subito un centro per incontri culturali.La libreria si trova nel centro storico della citta.


Buon fine settimana a tutti.
Agli anonimi no!

lunedì 6 febbraio 2017


Anonimi.


Trieste,palazzo del municipio,detto palazzo "Cheba" (Gabbia per ucelli)
 
 
Nel mio precedente post, sono stato tacciato, da un anonimo, di essere un razzista e un fascista, rispetto naturalmente il suo pensiero,perche sono libertario e democratico,ma quello che non rispetto è il vergognarsi di apparire, l'anonimato.
Io quando insulto,con piacere qualcheduno,voglio che si sappia chi sono,altrimenti che piacere è.
Ciao a tutti.

venerdì 3 febbraio 2017


(Trieste,le "rive"


Ciao a tutti,la settimana sta finendo, la neve è poca,il tempo brutto e il mio ginocchio fa le bizze,ho deciso,domani torno a casa.

Buon fine settimana a tutti.