lunedì 28 novembre 2016





     Trieste,città dei divieti.




Nella mia città,Trieste,alla ultima tornata elettorale,ha vinto la Destra capitanata dalla Lega e sostenuta dai soliti partitini,da Fratelli d'Italia a Forza Italia e altrie sigle minori di fascisti e razzisti .
Questa bella compagnia,Sindaco Di Piazza (Vedi foto) in testa, ha deciso,per il decoro della città,di promulgare dei nuovi divieti tra il tragico e il ridicolo.

1) Vietato dormire in strada,pena il sequestro immediato dei cartoni ad uso giaciglio.

2)Vietato chiedere e elargire elemosine,vanno multati in egual misura chi chiede e chi da.

2)Vietato consumare panini e bibite sulle pubbliche panche.Ma stando in piedi si può? 

12 commenti:

  1. Caro Fulvio, credimi e non è finita!!! vediamo domenica cosa succede!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso ,non sarà finita mai.
      Un abbraccio,fulvio

      Elimina
  2. Credo sia per questione di decoro urbano. Trieste è. tra i capoluoghi, la città italiana tenuta meglio.
    Sarà per questo: barboni e elemosinanti è giusto che vengano tolti dalle strade (ovviamente ci si deve impegnare per dar loro posti migliori).
    Quella dei panini fa un po' ridere, sinceramente.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Moz,io penso che prima di vietare bisogna pensare cosa si vieta.Elevare una ammenda ad un mendicate lo trovo ridicolo,non la pagherà mai.Sui panini stendiamo un pietoso velo.
      Ciao,fulvio

      Elimina
  3. Ma d'altronde chi ha votato la destra a Trieste se non i triestini? Ihihihihih

    RispondiElimina
  4. vietato respirare se non sei cittadino in regola

    RispondiElimina
  5. quindi anche chi ha abitudine di portarsi con se una bottiglietta d'acqua dovrà avere l'accortezza se seduto su una panchina, alzarsi mentre beve?...
    buone giornate carissimo : )

    RispondiElimina
  6. ti lascio un link, nuovosenato . it
    che dovrebbero leggere tutti quelli che andranno a votare si o no..
    ti faccio un esempio, il voto di 1 senatore della Valle D'aosta varrà come 9 del tuo Friuli o 10 della Lombardia con la nuova legge.. c'è da rifletterci.. dacci una occhiata è chiarissimo.
    Ciao!

    RispondiElimina
  7. Ciao,passo a vedere e a capire.

    RispondiElimina
  8. Anche in altre città ho letto simili divieti.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina