giovedì 30 aprile 2020

Futuro, quanto ti amo.


Futuro, miliardi e Covid 19

I nostri governanti magnificano le loro decisioni , ma tutte declinate al futuro.
Quando..... Presto. 


martedì 28 aprile 2020

Molto tempo.


TANTO TEMPO.


(Il lungomare triestino)


Il tanto tempo mi da molte occasioni per pensare:
La clausura obbligata ci regala
molto tempo e poco spazio e come avere tanti soldi e nessuna idea per come spenderli.
Sogno la normalità ma la vedo lontana, intanto mi consolo con il poter uscire senza limiti di spazio/tempo.
Oggi ho camminato per cinque chlometri sul lungomare, una passeggiata stupenda.


venerdì 24 aprile 2020

Libertà

                      25 APRILE




Domani 25 aprile
si festeggia la Iibertà di tutti,
anche di quelli che non la amano ,
ma è grazie a questa Libertà che
hanno il diritto di dirlo.


 

"La libertà" è una canzone scritta da Giorgio Gaber nel lontano 1973, ma oggi, più attuale che mai.

martedì 21 aprile 2020

Il mondo vegetale è i vegetaliani

Le piante e i crudisti.
Una provocazione. 




Oggi molte ricerche di eminenti scienziati,hanno stabilito che le piante sono esseri viventi e pensanti,che comunicano con un loro linguaggio,che sofforno e gioiscono.
Distinguono l'Alba dal tramonto,il susseguirsi eterno delle stagioni,seguono,con il movimento delle foglie, la luce del sole e valutano l' ambiente in cui vivono,
se hanno molto spazio si sviluppano di più, se sono costrette in luoghi piccoli il loro sviluppo sarà minore.
Ora io mi chiedo:come mai i Vegetaliani, strenui difensori del mondo animale, sempre critici verso gli onnivori, apostrofati spesso come cannibali senza cuore, accettano di nutrirsi di questi esseri viventi del universo vegetale?
Mi si dirà, ma allora di cosa potrebbero nutrirsi?
Dovrebbero nutrirsi di latte e di quello che il mondo vegetale regala :
Foglie secche, frutta, ma solo dopo che questa è caduta spontaneamente dall'albero, castagne e noci, da raccogliere nei boschi e fieno, oggi usato pure nella cucina carnivora degli odiati onnivori.
Buon appetito.

martedì 14 aprile 2020

La vergogna delle RSA




Queste strutture di accoglienza,naturalmente non tutte, chiamate anche case di riposo ma che spesso sono case di tortura,dove tantissimi ospiti muoiono non solo perché sono anziani ma sopratutto perché per risparmiare i dirigenti lucrano,  non rispettando i protocolli di prevenzione obbligatori in questo periodo di Pandemia.
Le RSA sono spesso gestite da politicanti cialtroni, di solito i trombati alle elezioni che vengono poi riciclati e dato loro un posto da dirigenti, senza averne i requisiti di competenza né la moralità richiesta, ma che rubando a piene mani, foraggiano se stessi e i loro padrini politici.
IL Pio albergo Trivulzio a Milano, da dove è nata l'inchiesta Mani pulite, ne è ancora un triste esempio.

,

venerdì 10 aprile 2020

Il tempo.





La pandemia ha fermato il tempo di noi umani,ma il meraviglioso mondo animale e vegetale continua,immutabile, il suo ciclo millenario.
La cornacchia continua la sua cova,sul grande Mandorlo,di fronte alle mie finestre e le orchidee si illuminano di nuovi e bellissimi fiori.



(Le ultime nate)





Santa o laica,buona domenica di Pasqua a tutti.


mercoledì 8 aprile 2020

Consiglio culinario



Pasta, gioia italiana. 
Ho iniziato a cucinare in gioventù per necessità, studiavo fuori sede e non potevo permettermi, ogni giorno la trattoria, così con il tempo sono diventato un ottimo cuoco.
In questi giorni di forzata clausura, vagabondando nella blogsfera,mi sono imbattuto in questa ricetta che mi ha incuriosito e allora via sui
 fornelli. Il risultato e stato ottimo, una ricetta, facile e gustosa. 
Dosi per una persona:
Gli spaghetti q. b. 
6 capperi
6 olive nere 
5 acciughe 
1/2 cipolla
1 spicchio aglio
3 cucchiai di pangrattato 
Un ciuffo di Prezzemolo
Pepe e sale q. b. 
Trita finemente la cipolla e mettila imbiondire nell'olio con l'aglio in camicia. 
Elimina l'aglio
Trita con un coltello le olive, i capperi e le acciughe e aggiungile al soffritto e cuoci il tutto a fiamma medio bassa per 7_8 minuti mescolando di tanto in tanto. 
In un padellino tosta a secco il pangrattato. 
Cuoci la pasta, versala nel sofritto con 3 cucchiai di acqua di cottura, spolvera con il pangrattato tostato e il prezzemolo. 

Buon appetito. 


lunedì 6 aprile 2020

Irresponsabilità


L'irresponabile Salvini propone, per qualche voto in più, l'apertura dei luoghi di culto durante la domenica di Pasquale, ma la cosa più grave è la stupidità dei tanti Cattolici che condividono questo appello.
Nel lontano Medioevo, durante le varie pestilenze che che decimavano le popolazioni i preti ignoranti  radunano tutti in chiesa per una preghiera collettiva ma il risultato era tragico, la vicinanza aumentava il contagio.
Certo Salvini e i molti cattolici che lo sostengono non hanno mai letto le cronache di quei terribili tempi. 

mercoledì 1 aprile 2020

Il mio tempo.



Il bradipo.

                                      (Foto tratta dal Web)

Da sempre,nelle mie faccende,sono  lento come un bradipo.Fortunatamente,nella mia professione la velocità non era una buona consigliera,ma essendo lento il tempo era sempre poco.
Oggi,  nonstante la mia lentezza nelle faccende,lettura,musica, la cura delle mie piante e la cucina, il tempo e sempre tanto,di più, tantissimo.