lunedì 22 giugno 2020

Il ritorno alla normalita'

Italiani, siamo tornati nella banale normalita. I tristi aggiornamenti di contagiati,ricoverati,morti e guariti, nei radio e telegiornali sono scomparsi dalla prima pagina.Dei miliardi che arriveranno,forse,per salvare la nostra economia,si hanno poche notizie,frammentate incerte e contraddittorie,MES si MES no.Capire come e quando riapriranno le scuole e ancora un un esercizio difficile. Certo e'che,per la gioia dei milioni di sportivi da divano,il Campionato calciofilo ha iniziato le sue mirabolanti gesti,invadendo nuovamente le prime pagine di giornali,radio e Tv. Evviva.

lunedì 8 giugno 2020

Piove o pioverà


Pioggia e solitudine.



Niente vento e in ballia di un onda placida sotto un cielo gonfio di nuvole che promettono pioggia, osservo in lontananza il meraviglioso profilo di Venezia,visto dalle bocche di Malamocco.Un panorama straordinario.

mercoledì 20 maggio 2020

Catene.







Incatenati per necessità

                                                        Prometeo incatenato,opera di Nicolas Sebastien Adam. Parigi Luvre.



Ieri abbiamo goduto del tutti,o quasi,liberi,dopo un lungo periodo dove la libertà  era condizionata dai protocolli anti contagio.
Devo dire che questo passato prossimo di clausura non mi ha turbato,ho accettato con serenamente questi obblighi imparando ad apprezzare lo stare in casa.
La lettura,la musica ,la soddisfazione di vedere le mie piantine crescere,la cucina,diventata una vera passione e gli esercizi ginnici mattutini e un'ora di ciclette sul mio terrazzo mi hanno dato la sensazione di essere libero e di non annoiarmi mai.
Insomma,non tutti i mali vengono per nuocere,se li affronti con serenità.

Oggi spero che tutti sapranno comportarsi con giudizio e attenzione,ricordando sempre che non abbiamo ancora vinto.




martedì 12 maggio 2020

Seminatori di odio.







Vittorio Feltri con il suo giornaletto,sponsorizzato da una Destra cialtrona procede nella sua missione:Seminare odio.
Perché lo fa?




(Vittorio Feltri)



La risposte è tutta nella meravigliosa frase del grande Umberto Eco

 "Ci vuole sempre qualcuno da odiare per giustificare la propria  miseria"
"

domenica 10 maggio 2020

Il giorno della vergogna.






Cultura,libri e Nazismo.





La notte del 10 maggio 1933 il Nazismo da poco al potere,tentò di mettere al rogo la cultura,bruciando sulle piazze di Berlino tutti quei libri che non esaltavano il vergognoso pensiero nazista.
Oggi la vergogna continua,perche nel III millenio, ancora molti sono attratti da questa abominevole ideologia.

giovedì 7 maggio 2020

La ritrovata libertà.



                     Canale di Ponterosso (Trieste) 

Giornatona.
Oggi è una bellissima giornata, ho già pedalato per una quindicina di chilometri, adesso pausa e poi altri quindici (Km) verso casa. Velocità di crociera, km 20 h.

giovedì 30 aprile 2020

Futuro, quanto ti amo.


Futuro, miliardi e Covid 19

I nostri governanti magnificano le loro decisioni , ma tutte declinate al futuro.
Quando..... Presto.