lunedì 17 settembre 2018

Inciviltà


Succede a Monfalcone la piccola città dei.cantieri,dove nascono le meravigliose navi da crociera.
Nella piazza della cittadina oggi  isola pedonale,un ragazzino tra gli otto e i dieci anni,investe con il suo monopattino una signora novantenne,procurandole la frattura del femore e poi spalleggiato da una donna,forse la madre,scappano senza curarsi della ferita.Ripresa la scena dalle telecamere,spero che i genitori del ragazzo vengano individuati e severamente puniti.
Un esempio di vergognosa incivilta.

lunedì 10 settembre 2018

Le banalita'di Giggino.

DI Maio afferma:le aperture festive dei negozi disgregano le famiglie ,noi entro l'anno metteremo fine a questo.stato di cose.

Allora immagino che tutti i medici gli infermieri i poliziotti i vigili urbani i soldati gli spazzini e i calciatori e tutti gli altri atleti costretti al lavoro domenicale e.festivo siano dei tristi separati,divorziati e abbandonati senza famiglia.

sabato 8 settembre 2018

Grazie agli Italioti che lo hanno votato,siamo governati da un razzista ,fascista confuso e incapace
 Prima raglia contro i giudici e poi ritratta.Una altra figura di merda.

mercoledì 5 settembre 2018

Pagliacci e pagliacciate.Un altro contrordine.
Contro ordine compagni.
La scienza ha vinto sull'ignoranza dei No vax
Anche l'ignorante Di Maio.a ceduto.e da oggi i bambini figli di genitori  oscurantisti e ignoranti non posso accedere ai servizi scolastici.

Ancora contro ordine,i pagliacci che ci governano hanno ,ancora,cambiato idea sui vacini.Adesso vale nuovamente l'autocertificazione.
E domani ?

lunedì 3 settembre 2018

La Lega fascista e ladra è  al 32% e gli italioti sono in perenne aumentoPovera Italia

mercoledì 29 agosto 2018

Oggi abbiamo ,oltre i molti problemi italici,esondazioni,ponti che crollano,il debito che cresce la povertà che dilaga,anche il nuovo sceriffo Matteo Salvini che raglia da sera al mattino di migranti.Certo una sottile preoccupazione serpeggia tra il popolo ma il bravo sceriffo con le sue sparate non fa che aumentare il crescente disagio.Tutti non possiamo accoglierli e allora decidiamo in fretta e non con tempi biblici,tre anni e anche piu,chi ha diritto di restare chi no.L'accoglienza non è lasciarli bivaccare sulle strade,trasformandole in latrine a cielo apert. e sotto i ponti e lasciarli bighellonare per le città. 
Accoglierli significa integrare chi ha il diritto e rinchiudere chi delingue tanto i farabutti nostrani bastano e avanzano.
Ciaom


giovedì 11 gennaio 2018


Quanta tristezza
Povera Italia, a quando un nuovo Rinascimento




La maggioranza degli italiani,non legge nemmeno un libro all'anno e c'è chi si distingue per non aver mai letto un libro,in tutta la sua vita.

L'italico mangia troppo e male e soffre di peso superfluo se non proprio di obesità e rimanda,senza mai iniziarla, al solito,prossimo, lunedì,l'inizio di una drastica dieta.

Pochi frequentano i teatri e vanno al cinema ,solamente se c'è qualche film di Checco Zalone o per gli inguardabili cinepanettoni.

Teledipendenti compulsivi,amano la Tv ,spesso accesa dal mattino alla sera,per gustare,si fa per dire,  programmi di gossip,presentati dalla ognipresente Barbara D'Urso,"Grandi fratelli" e gli stupidissimi giochini del preserale.

Politicamente i più gettonati e votati,sono dei personaggi impresentabili,bugiardi e incapaci:
Un ultraottantente ridicolo con una nuova dentiera,un ex disoccupato senza arte ne parte,un giovane fanfarone e  un razzista antieuropeo in felpa.


Forse un giorno nella nostra meravigliosa Italia,ritornerà un nuovo Rinascimento? Io lo spero... trà tanti dubbi.