domenica 28 aprile 2019

                   Moderazione o censura .



Noto con rammarico che la libertà di oppinione per molti Blogger è difficile da accettare.Quando commento, trovo spesso la dicitura:il tuo commento sarà  pubblicato dopo l'approvazione.Ciò permette di rendere di pubblica lettura solo i commenti favorevoli,insomma una vera censura.
Io credo e fortunatamente non sono il solo,che quando ti esponi con le tue idee devi anche accettare i giudizi contrari e negativi.
Ricordiamoci sempre che il pensiero diverso arricchisce la mente e aiuta la pluralità delle nostre convinzioni,altrimenti non è  un condividere,ma solamente un triste inutile e sterile solliloquio dove si ha sempre e solo complimenti e ragione..

23 commenti:

  1. Caro Fulvio, spesso pure io mi domando la ragione di questo, lo so che è una libera scelta.
    Ma si può cancellare pure dopo il commento se non lo gradisci.
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso,
      Concordo con il tuo pensiero
      Un grande abbracciomfulvio

      Elimina
  2. Ciao caro Fulvio , penso che ognuno possa scegliere la modilità di pubblicazione che preferisce , anche perche' credo che dietro alla scelta di moderare i commenti ci siano dei motivi piu' che validi , indipendentemente dal commento negativo o positivo . Intendo insulti e offese varie da parte di qualcuno/a che non ha imparato che l'educazione vale nel reale ma anche nel virtuale.

    Una buona serata caro con un abbraccio.

    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosy
      Quando si accetta di esprimere il proprio pensiero su di una piattaforma pubblica,bisogna accettare anche il commento negativo.
      Per gli insulti io li pubblicò ma senza risposta,perché chi insulta si commenta da se.
      Un abbraccio
      fulvio

      Elimina
  3. Io concordo con il tuo pensiero, caro, ed infatti io pubblico tutti i commenti che ricevo anche quelli contrari. La mia scelta di inserire la moderazione è di dovuta al fatto che qui sul web circola gente che insulta a destra e a manca ed io come titolare del blog devo garantire un clima disteso civile ed educato allo stesso. Non mi va che il blog diventi un campo di battaglia. Poi c'è il discorso che io non sto sempre su internet 24 ore su 24 quindi non potrei cancellare subito i commenti offensivi come suggerisce Tomaso. Insomma non mi va di trasformarmi in cane da guardia... Ricorda caro amico mio che non tutti purtroppo si chiamano Fulvio. Abbraccio siempre per te 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Anna.nemmeno io faccio il guardiano del blog,però chi insulta,secondo il mio parere va pubblicato,così tutti possono conoscerlo tanto si commenta da se.
      Un abbraccio.fulvio

      Elimina
    2. Però, nel tuo esempio, bisogna togliere l'opzione di anonimo, in modo che si veda chi è. Comunque potrebbe essere un buon consiglio, ci devo riflettere sopra. Mi dispiace solo per chi si be ca gli insulti. Fossero indirizzati solo a me, andrebbe bene...

      Elimina
    3. Cara Anna,le persone che insultano e meglio conoscerle,cosi le ignoriamo.
      Un caro saluto.fulvio

      Elimina
    4. Tolto la moderazione ad uno, ma ho tolto anche l'opzione di anonimo.... Vediamo che succede 😂😂😂

      Elimina
  4. Quoto Farfalla: in molti inseriscono la moderazione per quel motivo.
    Io per ora sono riuscito a evitare di doverla inserire, anche perché mi piace l'immediatezza della comunicazione, che non passi sempre da me, ma possa far dialogare voi, tra voi... :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Moz,come ho già scritto sopra ,quando esponi un pensiero pubblicamente devi accettare anche gli insulti.Tanto chi insulta si commenta da se.
      Un caro saluto.fulvio

      Elimina
  5. ciao nel mio blog non ho mai censurato nessuno pur avendo la formula dell’ “approvazione”
    un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ernest .sono d'accordo con te
      Ciao fulvio

      Elimina
  6. Anch'io non metto censure. Però una volta che leggo valuto bene e mi comporto come nel commento della blogger semplicemente donna.
    Un saltuone e alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,credo che chi insulta va pubblicato,tanto si commenta da se.
      Cari saluti.fulvio

      Elimina
  7. Io non ho nessuna moderazione, ma come detto in altro commento c'è chi mette la moderazione per evitare insulti gratuiti e non idee contrarie a quello che si esprime.

    RispondiElimina
  8. Ciao Alberto,tutti sono liberi di gestire il blog ,ma senza la moderazione la libertà aumenta.
    Naturalmente questo è solo il mio pensiero.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
  9. Io ho la moderazione perchè in passato mi sono trovata degli insulti da parte di una tipa con cui ho avuto la sventura di condividere la medesima sigla sindacale.
    Per il resto pubblico assolutamente tutto.

    RispondiElimina
  10. Ciao Sarà, gli insulti offendono solo chi gli esprime.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
  11. siamo d'accordo che sarebbe auspicabile un libero scambio di opinioni. ma spesso si trovano soggetti che non vogliono dialogare ma solo scrivere assurdità o cose prive di senso. oppure che vogliono e si divertono a litigare con tutti, compresi altri commentatori del blog a loro invisi. non è tanto e soltanto questione di linguaggio non adeguato, di offese e insulti, che pure sarebbero da evitare. ciao

    RispondiElimina
  12. Qua lo scrivo a caratteri cubitali: HAI DANNATAMENTE RAGIONE.
    Poi quelli che ti scrivono io metto la moderazione ma pubblico anche chi la pensa diversamente da me ...dobbiamo crederci sulla fiducia!
    Ed io non ho più fiducia di nessuno ormai.
    E poi basta con la solita scusa : metto la moderazione per evitare Insulti , maleducazione verso se stessi e terzi...basta!
    La moderazione è una forma di censura!
    Stop
    Ciao

    RispondiElimina